Guadagnare online con il trading: scelta del broker

Nel momento in cui decidiamo di investire il nostro denaro facendo trading, essenzialmente ci poniamo davanti ad alcuni quesiti fondamentali, il primo fra questi è come scegliere un broker per guadagnare online.

Ci sono aspetti e requisiti fondamentali che un buon broker deve possedere, iniziamo a schematizzare i 6 aspetti che non devono mai mancare ad un buon broker finanziario:

– Registrazione alla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa CONSOB;
– Legalizzazione presso una seda in Italia o all’estero;
– Pianificazione delle regole del broker che offre al trader una certa sicurezza, tutelandolo;
– Sede fisica in Italia, pur essendo un broker estero;
– Garanzia di un conto segregato;
– Sistema protetto sul denaro guadagnato.

Adesso invece elenchiamo i 6 requisiti che non devono mai mancare ad un buon broker finanziario:
– Operatività temporale maggiore;
– Deve essere specializzato nel mercato in cui voglio operare, per cui, non ci rivolgiamo ad un broker che ci da l’opportunità di investire si, in moltissimi mercati ma che non saranno mai accurati rispetto ad un broker specializzato nel settore in cui vogliamo operare;
– Centro assistenza costante che possegga anche una live chat o un numero verde da chiamare qualora sorgessero dei problemi improvvisi;
– Leva piuttosto alta;
– Programma di trading facile da utilizzare;
Trade size massimo, trade size minimo.
Ovviamente esistono molti altri requisiti, di cui ci occuperemo più avanti.

La maggior parte delle persone che si pongono davanti alla scelta del broker, danno la precedenza a quelli che offrono concretamente una sorta di bonus di benvenuto. Ad esempio, molti broker propongono un bonus che equivale al doppio di ciò he andrò a versare.

Per cui, nel momento in cui il trader va a versare 2’000 euro sul conto, gli sarà accreditato un totale di 4’000 euro.

Ma non sempre può essere positivo, molti broker adescano così i trader più inesperti, che abbagliati dall’ottenere, nel loro conto, il doppio del denaro versato, non si curano dell’affidabilità, degli aspetti e dei requisiti che deve possedere un buon broker.

Fonte: www.miglioribrokersopzionibinarie.it